Buoni propositi per il nuovo anno in viaggio: piovono TravelDreams!

Nuovi propositi per il nuovo anno in viaggio

Ed eccoci, è il momento del tradizionale post propiziatorio in cui la community di viaggiatori esprime i buoni propositi per il nuovo anno in viaggio.
Let’s TravelDreams!

Se ci ripenso ancora non ci credo, dopo anni di pratiche puntualmente inevase, i miei sogni di viaggio per il 2019 si sono finalmente realizzati! Avevo espresso il desiderio di visitare Chernobyl (in realtà erano tre anni che puntavo l’Ucraina) e ci sono andata.
Avevo desiderato un mini on the road in Basilicata ed è arrivato anche quello.

E poi a sorpresa sono arrivate Budapest, l’incredibile visita al memoriale del campo di battaglia di Waterloo in Belgio, sono salita a bordo della MSC Bellissima in occasione del suo primo ingresso nel porto di Napoli e poi tante altre gite nei dintorni.
Non poteva andarmi meglio, tant’è che ho quasi paura a formulare i sogni per il 2020…quindi volo basso.

Tra i buoni propositi per il nuovo anno rientra un bel viaggio on the road, che sia nel Bel Paese o anche fuori confine.

Nuovi propositi per il nuovo anno in viaggio

Si, è tantissimo tempo che desidero ritornare alla vecchia modalità di viaggio on the road, magari con un noleggio auto Enterprise, una società di autonoleggio che non conoscevo e che ho scoperto da poco.

Pare sia sul mercato dal 1957 e ad oggi è la più grande azienda di noleggio auto al mondo con più di 1,2 milioni di veicoli in servizio!
Sto tenendo d’occhio voli e offerte su www.offertenoleggioauto.it per organizzare (se riesco) almeno tre viaggi on the road fra Nord Europa e Medio Oriente.

 

Normandia portami via: un viaggio on the road in Francia

Il primo on the road che mi piacerebbe realizzare è in Francia, un bel viaggio a cavallo fra Bretagna e Normandia.

A dirla tutta il tour è già mezzo delineato, mi restano soltanto alcuni dettagli da definire, fare un bel prelievo al bancomat e partire!

Visiterò per prima Nantes, città natale di Jules Verne per omaggiarlo e ringraziarlo per avermi fatto tanto viaggiare con la fantasia fra le pagine dei suoi racconti. Sapete, Jules Verne ed Emilio Salgari sono stati i miei Ryanair ed Easyjet della giovinezza.

Poi toccherò Mont Saint Michel per dormire intra muros, vedrò le casette a graticcio del centro storico di Rennes e se c’è tempo tornerò sui miei passi per affacciarmi sull’Atlantico, precisamente dagli immensi cantieri navali di Saint Nazaire. E niente, non vedo l’ora!

Come avrete intuito dalla foto, il primo Traveldreams del 2020 è stato concretizzato, ho visto Mont Saint-Michel!

On the road in Svizzera: dai riproviamoci!

Salone di Ginevra TravelDreams

Ph. Alfa Romeo Official

Ciao Paolo Bitta!

Anche nella scorsa edizione TravelDreams la Svizzera era presente fra i buoni propositi per il nuovo anno in viaggio. Tuttavia la congiunzione astrale non c’è stata.

Meta annuale del nostro on the road in famiglia per tanti anni, il territorio elvetico l’ho conosciuto in lungo e in largo ma a parte visitare posti e città che ancora non ho visto, vorrei ritornare in Svizzera per un evento che si tiene ogni anno ed è sempre in tema “auto”: l’Autosalone di Ginevra.

E dopo essermi lasciata abbagliare dai riflessi metallici dei prototipi più belli, mi piacerebbe costeggiare il Lago di Ginevra per raggiungere Montreaux e visitare lo studio di registrazione dei Queen, la casa museo di Charlie Chaplin e su fino al piccolo borgo medioevale di Gruyères per fiondarmi nel Giger Museum.
La collezione di opere ispirate al mostro di Alien in questo museo è davvero pazzesca, vi invito a googlare la sala della sua caffetteria!

Perché le fisse mentali vanno assecondate: l’Inghilterra del Sud

Hovercraft TravelDreams

Ph. Visit Britain

Se la cosa della brexit dovesse davvero formalizzarsi (io spero fino all’ultimo di no), mi piacerebbe essere fra i primi viaggiatori ad avere il timbro di Sua Maestà sul passaporto!

L’idea è quella di atterrare a Londra e poi via di on the road a Sud fra Hampshire, Devon e Cornovaglia con una puntatina sull’Isola di Wight raggiungendola con gli Overcraft che fanno servizio fra Portsmouth e l’approdo di Ryde.

Da quelle parti ho adocchiato una cosetta spettacolare che è diventato un chiodo fisso da mesi…ma non vi anticipo nulla.
Inutile dire che l’intera pianificazione ha avuto come soundtrack ufficiale quella famosa canzone dei Dik Dik (chi ha passato gli anta ha capito di quale canzone parlo).

Buoni propositi per il nuovo anno in viaggio: l’inverno

TravelDreams

Ormai è chiaro a tutti, sono una che ama il freddo e soprattutto viaggiare con il freddo, tanto che io e Burian siamo diventati ottimi compagni di viaggio.

Ma, c’è un MA.

Il prossimo inverno vorrei passarlo al caldo! No tranquilli, il mare delle Maldive non mi avrà mai, sto parlando del calore speciale delle sabbie del deserto, del calore del tramonto giordano e del calore fioco ma così suggestivo delle candele di Petra by night.

Sto pianificando un itinerario on the road in Giordania con base Aqaba dalla quale spostarmi e raggiungere quel sogno scavato nella roccia che è Petra e poi il deserto Wadi Rum, Amman, Jerash e mille e una notte.

A proposito di mille e una notte, nel 2020 ci starebbero benissimo anche le notti sul Bosforo a Istanbul, i tramonti leggendari sull’Egeo, i colori del Marocco, il silenzio ovattato delle foreste norvegesi, le ventose Highlands scozzesi, le placide acque di…bee-beep bee-beep bee-beep…maledizione la sveglia…dai lasciatemi sognare ancora cinqueminuti…

Amici viaggiatori, che il 2020 sia un anno propizio per tutti i nostri sogni di viaggio!

38 comments

    1. Tiziana ti rinnovo tanti cari auguri per tutto! In realtà il Marocco come sai c’era eccome, non sai quanto sarei stata felice di vedere i suoi colori ma fra orari che non coincidevano e il richiamo del Nord è andata a finire che ho prenotato altrove. E dire che avevo “fatto i compiti” sui tuoi articoli e su quelli di altre blogger per informarmi da persone fidate. Ad ogni modo mi consola il fatto che Ryanair e il suo diretto sono sempre lì a disposizione 😉
      Grazie per aver letto, buonanotte dalla Campania! :*

  1. Di tutti i tuoi viaggi del 2019 quello che mi ha emozionato maggiormente è stato il viaggio in Ucraina, forse anche perché è una meta che sogno anche io. E poi tutte le partenze non previste come Budapest e Waterloo sono sempre molto gradite (grazie sempre a Ryan Air che ogni tanto ci fa la cortesia di voli a prezzi a portata di tasca).
    La Normandia a me è piaciuta davvero tanto e ci tornerei domani, senza pensarci due volte, soprattutto perché vorrei dormire a Mont-Saint-Michel evitando magari la bolgia dantesca che c’è di giorno tra i vicoli.
    Sai che invece io sono stata vicinissima a Montreaux senza sapere dello studio dei Queen, mannaggia a me?
    Purtroppo quando dici Dik Dik capisco benissimo a quale canzone ti riferisci, ahimé, quest’anno sono ancora più vecchia. Senti ma puoi portarmi con te???
    Buon anno

    1. Si ho letto tantissimo in giro sul fattore bolgia fra i vicoli di MSM ma dalla mia ho (almeno spero di avere) la bassissima stagione 😉 Quanto vorrei fare un viaggio insieme Silvia! Sono sicura che senza metterci d’accordo prenoteremo simultaneamente un diretto per qualche regione remota della Norvegia! <3 Che peccato per Montreaux, che poi sul lungolago c'è una statua-memoriale di Freddie bellissima che guarda proprio sul lago! Se ti ricapita facci un pensierino! Non lo dire Silvia, non siamo vecchie ma "diversamente giovani" 😛
      Buon Anno ricco di viaggi anche a te! :**

  2. Ti auguro Petra, Wadi Rum e tanta Jerash <3 sono dei posti splendidi, sono sicura ti piaceranno. Bella l'idea dell'Inghilterra del Sud o dell'on the road in Francia, sono mete perfette da esplorare su quattro ruote (due direi di no visto il tempo poco clemente da quelle parti!)
    Aspetto un tuo racconto su Chernobyl, buon anno!

    1. Eh immagino che tempaccio che troverò…poveri i miei capelli 😛 Grazie per l’augurio, nel caso so già a quale blogger chiedere consulenza completa sull’argomento Giordania! 😉
      Il post su Chernobyl sarà un parto lento e doloroso ma arriva arriva 😉 Buon Anno anche a te Giulia, ti abbraccio dall’Italia! <3

  3. Una cosa è certa, ti seguirò ovunque andrai! So che sembro una stalker ma così è, fattene una ragione, avrai una Barbie-nostalgica alle calcagna, soprattutto in inverno! Detto questo, Normandia mio sogno che manager non intende realizzare (per ora) e l’Inghilterra…che te lo dico a fare, hai toccato il mio punto debole!

    1. Ecco perché ogni tanto mi ritrovo un capello lungo e biondo fra i like su Instagram hahahhaha 😛 Ed io ti porto con me con piacere Erica! Ma come Manager non vuole? Passamelo un po’ che ci parlo io! XD Allora aspetta di fargli vedere due fotine che scatterò in Normandia e poi vedrai che cambierà idea 😉
      Ti abbraccio Erica!

    1. Che bello alla fine sei riuscita ad organizzare per Lappeenranta! Ti ricordi della nostra conversazione su Ig in merito a Lappeenranta e sui voli diretti Ryanair da Bergamo? Non ci crederai ma in serata ho ricevuto una newsletter Ryanair in cui mi si invitava a prenotare per quella destinazione hahahahahah! Ho imparato che col tempo i desideri di viaggio si esaudiscono…bisogna solo aspettare! 😉 Inboccallupo Anna! :*

  4. Da quanto mi sembra di capire il viaggio tra Bretagna e Normandia è quasi bello che organizzato! Buoni propositi davvero Daniela!
    Ma lo sai che io quel Portsmouth-Ryde con l’Overcraft l’ho fatto??
    Sono curiosa di sapere cosa hai adocchiato a Ryde. A quei tempi ero fidanzata con uno psicopatico inglese e non mi sono goduta niente. Ricordo solo una vista spettacolare su Ryde dal pier. Petra by night è il mio sogno!!
    Io quest’anno non ho programmi. Anzi no! Sogni e progetti sì. Chissà!

    1. Simona che mi dici DAVVERO hai preso l’Overcraft? Magari non sarà tutta sta cosa trascendentale ma per me sarebbe uno sfizio enorme! Non si vede tutti i giorni un Overcraft!
      Non è a Ryde la cosa che ho adocchiato ma “intorno” heheheheheh 😉 Si mi ricordo che ci raccontasti del tuo ex, chissà perché me lo immagino come una specie di Gary Barlow in salsa hooligans 😛
      Meglio non averne affatto di programmi, col tempo ho imparato che le destinazioni non cercate sono quelle più sorprendenti e che ci rimangono di più nel cuore! 🙂 Oh che poi se i sogni si avverano noi non ci scansiamo mica eh!? 😉

      1. Il viaggio in overcraft è un po’ strano ma solo perchè arriva direttamente sulla spiaggia (poi non so se sia cambiato qualcosa negli ultimi 13 anni ma credo di no, visto che l’overcraft funziona allo stesso modo), lì si sgonfia e poi caricati i passeggeri si rigonfia e parte con delle strane rotazioni 🙂
        Il tragitto è brevissimo che io ricordi.
        Magari fosse stato come Gary Barlow, era più versioe Richard Ashcroft versione bionda con i capelli lunghi! Stessa fisionomia, stessa camminata. Più la pazzia :/
        Sai che sto cercando di capire cosa tu abbia adocchiato nei dintorni?? Ho visto qualcosina ma nulla degno delle “follie” da Orsa 🙂

        1. hahahahahh immagino sia stato un periodo per te un po’ rock alternativo! Però ad un biondo inglese con i capelli lunghi gli si può perdonare qualunque follia! 😉
          E a proposito di follia… sto giro non è la solita follia da Orsa ma una follia per il portafogli! Ti ho risposto in privato su Tw 😉

  5. I programmi di inizio anno mi hanno sempre lasciata perplessa. Ci ho provato qualhe volta ma poi salta sempre tutto, me li dimentico (il più delle volte) e stravolgo il piano viaggi (sempre). Ho deciso che per questo 2020 non farò piani anche se ho già a novembre prenotato i primi due voli dell’anno. 😛
    Ti auguro di ruscire a far tutto quello che hai previsto e molto di piú. :*

    1. Ah se per questo anche io, i miei progetti sono falliti sempre uno dietro l’altro ma questo 2019 sono stata accontentata, ancora non ci credo! Anche io a novembre ho prenotato due voli! E a dicembre il terzo, la mia MasterCard voleva suicidarsi buttandosi giù dal balcone! 😉
      Grazie Lilly ovviamente auguro lo stesso anche a te, ce lo meritiamo! <3 Un bacione!

  6. Complimenti Orsa, sogni splendidi. Io voto l’on the road francese, Istanbul e Petra; tutte destinazioni pronte per essere raggiunte da tempo, ma è ancora mancata l’occasione giusta (credo che mancherà anche per l’anno in corso). Ti auguro che tutti i tuoi desideri si realizzino per un 2020 memorabile

    1. Grazie di cuore Luciano! Perché dici di no per l’anno in corso? Può darsi che invece visiteremo entrambi proprio Petra e Istanbul in barba all’instabilità geopolitica che si va delineando… incrocio le dita (anzi le zampe) 😛
      Auguro uno splendido e memorabile 2020 in viaggio anche a voi tre!!!!

  7. Ho seguito passo a passo il tuo ricco 2019…Apprezzando tutti i tuoi viaggi, specialmente il racconto su Waterloo e le chicche sull’Ucraina! Allo stesso modo, seguirò con piacere anche questo tuo twenty-twenty! Buon anno!

    1. Che bello Elena sapere che sei stata virtualmente con me! Posti come Waterloo lanciano dei fortissimi richiami a cui non posso dire no, adoro la storia e costruire un viaggio solo per camminare letteralmente fra le sue pagine è un grande must per me!
      Grazie di cuore e buon anno viaggioso anche a te! 😉

  8. Cara Orsa, i tuoi progetti mi piacciono tutti e potremmo incontrarci nel deserto giordano o davanti Saint Michel durante la bassa marea…chi può dirlo!
    Situazione geopolitica permettendo la Turchia resta un sogno e la Gran Bretagna dei piccoli villaggi pure…ma se uno sogna perché mettere limiti? Ho deciso: voliamo alto!

    1. Magaaariii incontrarci sia a Petra che in Normandia! *_* Mi sono documentata e pare che il momento più auspicato dai visitatori sia proprio l’alta marea (quando MSM ritorna ad essere un’isola) e non la bassa, quando la baia diventa un’enorme distesa di sabbia! A me andrebbero bene entrambe le versioni comunque! I villaggi della Gran Bretagna su di me avrebbero il potere evocativo di riportarmi fra le pagine di un romanzo della Austen, mi piacerebbe davvero tantissimo visitarli e soggiornarci! Ma si voliamo alto, altissimo! Grazie Benedetta! <3

  9. Ci piacciono tantissimo questi sogni per l’anno appena iniziato!! L’on the road francese con partenza da Nantes, della quale ho un bellissimo ricordo, è un’idea romantica che devi riuscire a realizzare! 🙂
    Ora mi hai fatto venire voglia di organizzare il prossimo roadtrip: vado subito a dare un’occhiata su offertenoleggioauto.it!!
    Nord, sud, ovest o est? 😀

    1. …e forse quel che cerco neanche c’è… 😛 Che bello, dimmi che hai visitato la casa natale di Verne! Voi siete dei veterani di questa modalità di viaggio, noi invece siamo un po’ arrugginiti a furia di prendere i mezzi pubblici ed è quasi ora di passare una mano di antiruggine! 😀 Sono molto curiosa sul vostro prossimo nextstop ma a prescindere dai punti cardinali vi auguro di viaggiare tantissimo e ovunque per tutto il 2020! 🙂

  10. Beh, il 2019 è stato sicuramente un anno ricco e vedo che anche per il 2020 ci sono grandi aspettative *__*
    Budapest è tra i miei TravelDreams di quest’anno. Spero di riuscire finalmente ad andarci 😉

    1. Piacere di conoscerti Francesca! 🙂 Budapest è così vicina ed economica, ti auguro di raggiungerla presto perché merita sia in estate che in (per me il must) inverno *_*
      E ovviamente ti auguro anche di esaudire gli altri sogni di viaggio 🙂
      Grazie per esserti fermata a leggere, buon WE!

  11. Orsa, che Travel Dreams stupendi…
    Concordo sul sud dell’Inghilterra, sulla Giordania d’inverno, sul Bosforo (in qualsiasi stagione… magari lasciamo perdere l’estate, così come per il Marocco), per la Normandia e la Bretagna (parole d’ordine: Saint Malo e Bayeaux!!!!!!!!!! poi, tu che ami le ricostruzioni storiche di guerre e cose simili, non puoi perdere i luoghi dello sbarco….. se vuoi mi sono fatta una cultura prima di andarci e sono a disposizione)…
    Insomma… concordo su tutto. Forse non sulla Svizzera ma noi li abbiamo quasi come vicini di casa e quindi ci capita di passarci e non sono mai ricordi amorevoli.

    Detto questo, ti auguro che il 2020 ti porti ancora più lontano di dove vorresti andare.

    Un abbraccio,
    Elena

    PS: comunque i Travel Dreams sono i miei articoli preferiti, da leggere (perchè mi faccio venire nuove idee) e da scrivere (perchè è un modo di sognare, almeno con la mente, molto economico…). Baci, baci…

    1. Grazie Elena! Perdonami mi ero persa questo commento! A chi lo dici, quelle sarebbero località in cui fiondarmi per direttissima! Quindi sei Cintura Nera di Normandia? Vengo a dare un’occhiata a casa tua sul tuo blog 🙂
      Scommetto che i vostri portafogli dichiarano ammutinamento quando scoprono che siete di passaggio in Svizzera! 😉
      Ti ringrazio tantissimo di tutto! :**

  12. Ma che bei propositi di viaggio! Bretagna e Normandia le ho in lista da innumerevoli anni…e puntualmente saltano per qualche intoppo! Mi piacciono moltissimo anche le idee Petra e Inghilterra del Sud 🙂 Ti auguro di realizzarne il più possibile e sono pronta a leggere tutti i reportage. Io, come sempre, per scaramanzia non mi pronuncio sul 2020!

  13. I tuoi Travel Dreams sono sempre stati tra i più originali in assoluto. Ricordo quando l’anno scorso alla destinazione “Chernobyl” ho pensato “ma che davvero?”, per citarne uno. Sono felice che se ne siano avverati parecchi nel 2019,e ovviamente incrocio le dita per te affinché si possano realizzare tutti quelli che speri (e oltre) per il nuovo anno. Adoro la Normandia, il viaggio nel sud dell’Inghilterra ma più di tutti il giro in Svizzera. Il mio cuore ha un sussulto ogni qualvolta si citano i Queen… Buoni viaggi Orsa, un abbraccio!

    1. Grazie di cuore Alessia! Per la Normandia è quasi fatta ma ho dovuto dare un enorme taglio (facciamo pure una falciata) all’itinerario ma pazienza, poco è meglio che niente…mi basta già MSM 😉
      Incrocio le dita anche io per i sogni di tutti noi e che si avverino in fretta perché una vita non basta! Who wants to live (and to travel) foreveeeeer 😛

    1. Hai ragione ma non si sa mai: uno butta la rete e quel che sarà sarà. Poi detto tra noi paesà, ci si accontenta anche della scatoletta di tonno 😛
      Li avevo letti i tuoi sogni di viaggio e ti rinnovo l’augurio che tu possa esaudirli tutti e anche di più 😉
      Wight è WOW eh! 😉 Ho già visto che ci sei stato, poi a tempo debito verrò a chiederti dritte e info utili!
      Buona domenica! 🙂

  14. Dice che ormai il capodanno sia già bello che passato, non posso più appellarmi nemmeno a quello cinese. Però posso dirti che spero tanto che ovunque tu vada che sia in un rumorosissimo e sconquassato suq o in una rilassante, rigenerante ovattata foresta norvegese o che tu faccia un giretto in overcraft, tu ci vada sempre con il tuo piglio sarcastico che ti permette di vedere e fare le cose in un modo assolutamente non scontato. Spero anche che ti entrino viaggi diversi da quelli che hai citato, perchè programmare è fondamentale, ma improvvisare è vitale.
    Un bacione Sis, anche se con infinito ritardo

  15. Mamma mia, quanti fantastici progetti! Un vero peccato che poi sia arrivata l’emergenza Covid a mandare a monte i sogni di tutti noi viaggiatori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: