L'Orsa Nel Carro Travel Blog

#TravelDreams 2017

Esattamente un anno fa nei miei super-pretenziosi #TravelDreams di fine 2015 sognavo di ripercorrere le orme dei grandi esploratori del passato sui ghiacci polari e nei deserti della Giordania, sognavo di viaggiare indossando outfit alla David Livingstone e immaginavo di imbarcarmi su una nave cargo o su un peschereccio diretto nei mari del Nord: EPIC FAIL!
Ma era la mia #TravelDreams Edizione Zero e ho sognato in grande, dai! Continue reading

#èSuccessoDavvero? Trova l’intruso!

#esuccessodavvero

#èsuccessodavvero è il divertentissimo tag ideato da M&P blogger di ATouristAbroad.
Si tratta di una sorta di challenge che consiste nel raccontare tre aneddoti strani accaduti in viaggio, dei quali due sono realmente accaduti ed uno inventato.
La sfida è riconoscere il racconto “fake”!
La nomination a partecipare l’ho ricevuta da Silvia blogger di TheFoodTraveler, i cui tre racconti sono davvero a prova di Rischiatutto: vi invito a leggerli (vi divertirete) e a riconoscere il racconto falso! Grazie Silvia! Continue reading

Wanderlust il Tag

All’improvviso la sua espressione si fece seria, scura, le labbra tese e gli occhi bassi.
“Dottore la  prego mi dica cosa ho”.
“Signora Orsa le analisi cliniche parlano chiaro: il gene DRD4-7R combinato con elevatissimi livelli di dopamina indica una distruttiva ed incontenibile voglia di viaggiare. Mi spiace ma lei è affetta da Sindrome di Wanderlust, solo il 20% della popolazione mondiale ne soffre”.
Che culo! Va bene Dottore adesso mi dica cosa devo far… coff coff…. Dott…aiuto…soffoco…sto avendo un attacco…coff coff…faccia presto…mi prescriva due biglietti aerei…! Continue reading

Un Tag per raccontare le sventure in viaggio le #LeViaggioSventure

Tangenziale bloccata + sciopero treni + pioggia battente:
c’erano tutti i presupposti per metter su il solito CD di ingiurie in serbo croato.
Chiamatele #LeViaggioSventure, jettature, cattive congiunzioni astrali, sfortune o come volete.
L’importante è raccontarle facendosi quattrorisate e soprattutto che le sventure in viaggio non si concludano in tragedia (toccatevi pure).
Continue reading