#l’OrsaNelCarroArmato

orsakombat

Figlia e sorella di due uomini appartenenti alle forze armate, sono cresciuta con il mito della divisa.
Erano gli anni 80 quando, mentre le mie coetanee giocavano in cortile esclamandosi a vicenda Pimpuru Pampuru Parimpampù, io invece sognavo la scintillante divisa di Lady Oscar. 
All’epoca gli unici corpi che ammettevano l’arruolamento delle “donne” erano Polizia di Stato e Corpo Forestale.

Da grande appassionata di cavalli già mi vedevo quale agente della forestale a cavallo, al galoppo sui prati del SudTirol (la sceneggiatura di Un Passo dal Cielo è stata tratta dal mio sogno). Ma non avevo fatto i conti con la mia altezza.
Il mio sogno si infranse purtroppo su un maledetto centimetro e mezzo di altezza non raggiunta.
Quanta ipocrisia c’è nella ricerca dell’idoneità e di una prestanza fisica perfetta “prima”?
Poco importa che il “dopo” sia il debosciamento più totale fatto di sbraco, panze d’ordinanza e divise portate al limite della ridicolezza.
E non voglio aprire il libro dal titolo: “Capacità&meriti”.
Ma non voglio generalizzare, per fortuna c’è ancora chi indossa la divisa con tanta, tantissima dedizione.

Così mentre io crescevo, entrando inesorabilmente nel bacino di utenza dei vecchiazzi, nel corso degli anni alle donne fu permesso di arruolarsi dappertutto: in Marina, in Finanza, nell’Esercito, nella Benemerita e nei Pokemon.
Facendo due conti, fra scatti di anzianità e avanzamenti di carriera, a quest’ora potevo essere Sergente OrsaMaggiore Hartman.
Ora che ci penso ecco l’origine del mio istintivo odio per utensili quali il centimetro da sarto, il righello o il metro da muratore.
Questi oggettini del cazzo mi hanno privata della soddisfazione di mettere sugli attenti e terrorizzare interi plotoni di fighette millennials.
Ma forse la vita non è stata cattiva con me. E’ stata generosa con loro!

Tuttavia non mi privo di amare qualsiasi cosa abbia a che fare con il tema “War”: dai film ai musei, dalla grande storia all’abbigliamento passando per i videogame o per i cimiteri di guerra.
Qualsiasi cosa abbia un military mood, riceverà le mie [preziose] attenzioni.
Anche l’ultima Miss Italia, con quella sua terribile cacciata sulle bombe della SGM, mi è stata per 1,2 secondi simpatica.

Ma ora basta piangersi addosso come signorine: per l’occasione, in questa rubrica troverete il mio Carro in versione Camouflage Limited Edition, attraverso il quale vi farò fare la Naja, portandovi con me in location a tema.
Troverete in calce a questa pagina (prossimamente) i link ai “KombatPost”.

E ora portate quel culo sul mio Carro e fatemi una faccia da guerra cazzo!
Da questo momento potete parlare soltanto quando vi sarà richiesto, e la prima e l’ultima parola che dovrà uscire dalle vostre fogne sarà “Signorsì, Signore”.
Tutto chiaro signorine? Non ho sentito cazzo!

Scheeerzo… 🙂 in realtà io sono così [quando dormo]

orsakombat2

 

Link al post sulla visita a bordo della Nave della Marina Militare Italiana Anteo A5309

Vi siete mai chiesti come è fatta la cabina di pilotaggio di un Airbus A320? Ve lo spiego qui, nel post in cui vi parlo del Flight Simulator di Brema!

Qui vi racconto la storia del mio Orso ideale: bruno, alto due metri, un valoroso soldato e un grande compagno d’armi. Sto parlando di Wojtek l’Orso eroe del 2° Corpo d’Armata dell’Esercito Polacco.

 

21 pensieri su “#l’OrsaNelCarroArmato

  1. Mi piace molto questa iniziativa, ti seguirò come un soldato segue il suo caporale (spero di aver azzeccato la gerarchia!)
    Da quando ho smesso di fumare un anno fa ho preso un paio di chili (ok, sono tre…) quindi potrei tranquillamente essere soldato palla di lardo 😉

    • No questa cosa di Palla di Lardo non me la dovevi dire…ora hai davvero risvegliato Hartman! 😀
      Ehmm…no…il Caporale è un grado appena sopra il soldato semplice. 😉
      Autodefinendoti Palla di Lardo contemporaneamente all’avermi dato del “Caporale”….
      …mmmhh iniziamo col piede sbagliato hahahah 😀 😀

  2. Anche io ho subito sempre il fascino della divisa, poliziotti e militari mi hanno fatto battere il cuore e poi me lo hanno spezzato! Poi alla fine ho incontrato un programmatore migliore di tutti quelli in divisa conosciuti fino ad allora, e l’ho sposato! 😀
    Ora sono curiosa di vedere cosa ne esce a tema! :*

    • Mi spiace per il tuo cuore spezzato 🙁 non sarà mica stato un marinaio…che loro ce l’hanno il vizietto! 😉
      Ma poco male, insieme al tuo programmatore proggrammerai sicuramente una vita piena di viaggi!
      Per il resto questa rubrica conterrà post su location militari come musei e similari!
      Ciao Flavia e grazie per essere passata! :*

  3. Ahahah ci hai spaventato.
    Non sapevamo se commentare o andarcene zitti zitti, cacchi cacchi, per evitare strigliate e punizioni di chissà quale genere!
    Ahaha sei fantastica!
    Però dico, se ti facevi la cresta non valeva come centimetro in più?
    Dimmi che hai provato il tutto per tutto!!!!
    Ahahah
    Un bacione e signorsì signore, c’hai fatto ridere tanto come sempre! Grazie perché ci strappi sempre un sorriso anche nei momenti più insulsi 😀 e seguiremo i tuoi post a tema con grande interesse, piacciono anche a noi queste cose. Soprattutto i musei di guerra! 😀
    Un bacione

    • Volevate andare via quatti quatti? TRE giorni di consegna in punizione! 😀 😀
      Mi fa piacere sapere che sarete con me, ricordavo infatti il vostro intensissimo post sul cimitero di guerra 😉
      La cresta dici? Ho i capelli talmente lisci che neanche la permanente mi regge (neanche quelle fortissime di una volta con l’ammoniaca) hahah! Shhh…non lo diciamo a Silvia!
      Grazie per le vostre parole ragazzi!
      Un bacione anche a voi 😉

  4. Comandi Sergente Orsa! Siamo sull’attenti!
    Pronte a seguirla e supportarla nella sua nuova iniziativa (che a dirla tutta ci piace parecchio!!!).
    Possiamo dire una cosa sergente? Sa che lei ci fa sempre sbragare dal rider… Ok ok… Scusi! Torniamo nei ranghi!!
    Please, non ci tolga la giornata libera…
    Giusto, niente saluti, solo un Signorsì Signora!
    (Comunque lei è top…)
    Soldati semplici Giulia e Giorgia.

    • Soldatesse semplici Giulia e Giorgia siete immediatamente assegnate al reparto speciale G.I. Joe!
      ScattareScattareScattare!
      Hahahahah 😀 ma il Top siete voi ragazze! :*

  5. L’ OrsanelCarroArmato sarà una rubrica spassosissima se queste sono le premesse! É sempre la migliore Sergente Orsa ed io la seguirò con piacere anche in questa nuova veste! Inizio a fare 3 giri del quartiere di corsa e 50 flessioni per mettermi in forma!

  6. Tutto chiaro!!! Signorsì, Signore!
    Non riesco a fare una faccia da guerra, Signore, lei mi fa troppo ridere!

    Anche io, fino a qualche anno fa sognavo di entrare nelle forza armate, mi piaceva l’idea di diventare un carabiniere a cavallo *_* ohhh!
    (E in quanto ad altezza non credo avrei avuto problemi).
    Certo che a saperlo del tuo concorso ti avrei regalato senza problemi qualche centimetro: io voglio liberarmene e vedi quanta gente avrei fatto felice? Eheh
    Un bacione Dani

    • Hhaahhaah ora mi fai ridere tu! 😀 😀
      Mhhh vediamo…dove potrei sistemare un soldato “alto” e che ama i cavalli…
      Ma certo, i CORAZZIERI haahahahh!
      Preferisci Corazziere1 o Corazziere2?
      Crozza Rulez 😀 😀
      Ciao Cristina buon lunedì! :*

  7. Eccooooo dove ti avevo vista! Dicevo bene io che somigli in tutto e per tutto a Demi Moore che guarda caso fa pure Soldato… come si chiama, Soldato Jane!????? No, vabbè, se non fosse per l’orsacchiotto da nanna devo ammettere che qua mi sono presa paura! Mi ha fatto morire dal ridere il commento di Giulia ma io sono troppo aspirante principessina per stare a dire Signorsì, Signore. Io, al massimo, sono per i ” Signor Ranger, Signoreeee”. E infatti sono mesi che ho in progetto di far parte dei Rangers (poi te lo dico in privato chi sono). Ho paura, lo ammetto. Ma forse ci compensiamo. Tu fai il Soldato Jane e io la croce rossina. Così si ragiona. Comunque con questo post hai catturato l’attenzione di mio marito. Si, giustamente, son cose che per maschi van bene! 😉

    • Ehh e se ancora non si era capito sono un maschiaccio infatti! 😛
      L’antitesi soldato-crocerossina è perfetta Tizzi, d’altra parte in guerra sono figure complementari!
      E’ ammirevole la tua vocazione…come dire…”volontaria” ho visto chi sono i Rangers! Ce ne fossero di più in giro!!!
      Comunque non sono una guerrafondaia eh 😉
      Peace and Love Travel 😀

    • Comenò 😉 se non ricordo male nel cartone animato fece la crocerossina durante la guerra! 😀
      Comincia a delinearsi sempre di più una caserma simil “Sturmtruppen” uaahahahah!! 😀

Rispondi