Quel click nun s’adda fare

Sto da qualche mese pianificando un viaggio in Scozia: Edimburgo, Highlands scozzesi, Loch Ness ecc.

Ebbene saprete meglio di me che, per risparmiare ed organizzare un viaggio quanto più low cost possibile, ci si debba partire molti mesi prima. Purtroppo le partenze dal mio Hub più vicino (Napoli) per Edimburgo si interrompono ad ottobre per poi riprendere la prossima primavera. Tutto saltato!

Per smania di partire e spendere il budget che avevo messo da parte (poco in realtà circa 500 euro in 2), mi affido all’opzione “OVUNQUE” del sistema cercavoli di Skyscanner.

 Al prezzo più basso la ricerca mi restituisce un volo per Praga con la compagnia WizzAir. Praga è davvero bellissima: è quella città che dovrebbe essere presente di default nel portfolio di ogni viaggiatore.

Ebbene, con soli 39 Euro a tratta a persona più un alberghetto carino nel cuore della città vecchia a 150 euro per tre pernottamenti con colazione inclusa, ero pronta con il dito sul mouse per cliccare “PRENOTA/PAGA”. Senonché mi cade l’occhio in basso a destra del monitor: noooo, la data visualizzata era Venerdì 17!

Non sono affatto superstiziosa, d’altra parte non sono neanche credente, tuttavia qualcosa mi blocca il ditino sul mouse e desisto.

Ok, mi dico, acquisterò tutto domattina prestissimo.

L’indomani mattina trasferisco il danaro dal conto alla carta prepagata: la lascio perennemente vuota e la carico soltanto quando devo fare acquisti online. Ebbene non ho MAI, sottolineo MAI avuto alcun problema. I trasferimenti sono sempre stati immediati ed in tempo reale. Quella mattina il sistema mi diceva continuamente “Errore, l’operazione non può essere eseguita per problemi tecnici, riprovi più tardi” !!!! Cacchio, rischio di perdere le offerte sul prezzo dei biglietti aerei. In più vado a controllare su Booking e rimaneva l’ultima camera!

Chiamo incazzata il servizio clienti e chiedo spiegazioni. “Si, in effetti stamattina ci sono dei problemi tecnici sul sistema dei trasferimenti ma non dipende da noi Signora, bensì dal circuito MasterCard”, mi sento rispondere.  Oddio e adesso? Mi viene in mente di possedere la cara vecchia prepagata PostePay, del circuito Visa. Forse se provassi con quella?! Rifaccio la procedura del trasferimento e carico la prepagata (tutto questo perché WizzAir non accetta pagamenti con PayPal…arretrati!).

Ritorno sul sito della compagnia per acquistare il volo (la camera a Praga era ancora disponibile), seleziono data, partenza, arrivo ecc e procedo.  Dopo aver superato con un NO tutto ciò che tentano di appiopparti (noleggio auto, assicurazione bagaglio, transfert ecc),  ad un certo punto si apre la schermata con l’interno della carlinga dell’aereo: in pratica ci sono i posti numerati, con la possibilità di sceglierli.

Credetemi, in quel preciso istante ho avuto una sensazione proprio brutta!

Non so spiegarla, so solo che sono rimasta a fissare quei posti per un lungo minuto senza dire o fare nulla. Mi desto da questo stato di semi trance e vaffanculo confermo i posti di default assegnati dal sito, senza neanche sceglierli.

Arrivo alla schermata di conferma e clicco su PAGA. Da non crederci! E non mi appare il messaggio di sistema che il pagamanto non può essere effettuato a causa di credito insufficiente?! MA come! ….vado a controllare nella carta prepagata e nel saldo disponibile il credito non era ancora stato caricato. Scopro a mie spese che da PayPal a Visa, il trasferimento non è immediato ma esige una data di valuta, come se fosse un bonifico.

La verità? Vi confesso che in quel momento un po’ ero quasi sollevata. Troppi intoppi, troppe congiunzioni astrali negative, troppi impedimenti, come se qualcuno o qualcosa non mi volesse far partire per QUEL giorno e QUEL viaggio. Oggi però, a distanza di tempo, quando la racconto mi faccio una risata e quasi mi pento di non aver acquistato il viaggio allorquando il credito era disponibile sulla prepagata.  Tuttavia ho segnato gli estremi del volo e quel giorno seguirò in tempo reale il percorso dell’aereo!

E a voi? E’ mai accaduta una cosa simile? E nel caso, cosa avreste fatto? A parte le corna intendo!

Rispondi