Roma The Ruyi: sulle tracce del leggendario scettro dal potere oscuro

Military Love

Lo ammetto, non ve l’ho raccontata tutta.
La mancanza di viaggi si sta facendo sentire rendendomi triste, sola e vulnerabile.
Ho lo sguardo perso nel vuoto e mi sento come un veterano del Vietnam seduto su una vecchia e cigolante sedia a dondolo sul portico di casa.
Così, complice una serata “allegra” in compagnia della pericolosa combo birra (rigorosamente camouflage limited editions) e toscanello, ho deciso di aprire i miei archivi di stato, quelli dove inserisco i dossier secretati.
Da dove comincio? Continua a leggere

Set fantastici e dove trovarli: Cinecittà World il Parco Divertimenti del Cinema e della Tv

visitare Cinecittà World Roma

C’è un termine che da qualche tempo a questa parte impazza fra blog, agenzie di viaggi e magazine per gli addetti ai lavori.
Questo termine è “cineturismo”. Non si contano in rete reportage e consigli di viaggio per raggiungere location sparse in giro per il mondo sull’onda di successi cinematografici o di fortunate serie TV, prima fra tutte GOT.
Da qui ad organizzare un viaggio a tema è un attimo.

Sono anch’io appassionata di cinema ed essendo una persona…ehm come dire… agée, sono cresciuta divorando (letteralmente) Spaghetti Western, sceneggiati, Kolossal hollywoodiani e tutta quella serie di indimenticabili pellicole dove le scenografie erano sì realistiche ma soprattutto reali, cioè realizzate artigianalmente e sapientemente da mani umane.
Non una fredda seppur spettacolare grafica 3D. Continua a leggere

Sofitel Roma Villa Borghese la mia eSPYrienza da Mystery Guest

Nella sua impeccabile livrea, l’addetto alla reception mi presenta la ricevuta del check-out porgendomela con un tale garbo da sembrare una scena d’altri tempi.
Lei -la ricevuta- è così importante e pesante che sembra quasi vibrare nelle mie mani, ma io la guardo sfidandola con una consapevole e decisa spavalderia.
Con altrettanto garbo estraggo un plico misterioso dal mio zaino, e con un sorriso appena accennato lo porgo delicatamente al concierge.

Questo nella realtà. Nella mia mente invece la scena è stata questa: Continua a leggere