#TravelDreams 2017

Esattamente un anno fa nei miei super-pretenziosi #TravelDreams di fine 2015 sognavo di ripercorrere le orme dei grandi esploratori del passato sui ghiacci polari e nei deserti della Giordania, sognavo di viaggiare indossando outfit alla David Livingstone e immaginavo di imbarcarmi su una nave cargo o su un peschereccio diretto nei mari del Nord: EPIC FAIL!
Ma era la mia #TravelDreams Edizione Zero e ho sognato in grande, dai!
Il 2016 invece è stato un susseguirsi di mete inaspettate, non cercate e non sognate: Praga, Colmar, Malta e di nuovo l’Europa dell’Est a chiusura dell’anno, con Cracovia. Fughe brevi e bellissime che mi hanno lasciato una gran quantità di ricordi e di foto da sfogliare con nostalgia.

Sto giro vediamo che succede se sogno in Do minore.
Vediamo, per il mio 2017 in viaggio potrei augurarmi un tour dei cassonetti del quartiere, un rassicurante pellegrinaggio al santuario di Padre Pio (lo so, sono pessima) oppure un OnDeRòd dei giardinetti pubblici.
Confido nel potere del sovvertimento del destino.

Nel 2017 compio i famosi Anta e vorrei finalmente fare un viaggione di quelli che fanno Boom (oddio spero non letterlamente), nel senso che vorrei qualcosa extra rispetto alle mie solite 48h, magari riuscendo a sopportare qualche ora di volo in più.
Per un viaggiatore il mal d’aereo è un castigo divino!
L’idea, almeno nelle intenzioni, è quella di stare ferma per un po’ per consentire alle finanze di ricaricarsi per bene,  senza tuttavia precludermi di mettere le zampe su qualche offertona tipo quella polacca di 180€ volo+hotel per due persone: io resto sempre in agguato! Mi piacerebbe andare dove mi porta il cuore ma per il momento vado dove mi porta il low cost.
Quella che ho (ormai che avevo) in mente è decisamente una vera e propria Guerra Fredda: una scelta psicologicamente dura, di quelle che ti portano via la salute e ti fanno imbambolare col pensiero mentre bruci una frittata o, peggio, una camicia… anche se non ho mai stirato in vita mia.
Per molto tempo il dilemmone è stato questo: mangio una Mela, ma di quelle Mele belle Grandi, oppure non faccio nulla e, per così dire, acchiappo Mosche? 🙂
Le opzioni erano una nostalgica e suggestiva NY in autunno o una fredda, bolscevica e affascinante Mosca in pieno inverno. Per molti mesi sono stata davvero combattuta però mi sono accorta che quando pensavo ad una delle due, mi afferrava un brividino di piacere lungo la schiena.

Secondo voi cosa ho scelto? Ecco dei piccoli indizi: spero non siano troppo criptici 😛

Per il resto non faccio liste: sono aperta e curiosa rispetto a qualunque destinazione e sono pronta a lasciarmi “ispirare” dal sacro potere delle promo delle compagnie Low Cost!
A proposito, dopo anni di attesa RyanAir ha finalmente deciso di assaggiare il babà napoletano approdando all’aeroporto di Napoli con 17 nuove rotte operative dal prossimo marzo. Conto di utilizzare il buono RyanAir di 50 Euro vinto su Travel365 proprio grazie a voi che avete votato il mio articolo del mese! Grazieee!

#TravelDreams è il Tag propiziatorio ideato dalle Blogger Farah, Manuela e Lucia.
La geniale paternità/maternità per sognare i prossimi viaggi è tutta loro ma la camomilla la offro io!

61 pensieri su “#TravelDreams 2017

  1. Orsa, ma sei la mia viaggiatrice gemella!!! Anche io quest’anno, per un compleanno importante, ho fatto una shortlist in cima alla quale c’erano o una mela molto grande oppure la possibilità di “acchiappare mosche” Non è stato semplice ma ho fatto la mia scelta (che tra l’altro comporterà la rinuncia ad altri viaggi, mannaggia…)
    Chissà che con il buono Ryan Air magari questa volta trovi un volo a un prezzo decente per Edimburgo?
    Buona serata

    • Silvia sapevo che avessi puntato NY ma davvero anche Mosca?! Ma questa è telepatia …anche perchè il “compleanno importante” è lo stesso! 😀 😀
      Edimburgo purtroppo non è fra le nuove tratte Ryanair hahaah altrimenti l’avrei inserita nei TravelDreams! 😉
      Quant’è vera la cosa di rinunciare agli altri viaggi per un viaggione…mannaggia mannaggia!
      Grazie e buona serata anche a te :*

  2. Mannaggia, gli indizi sono troppo criptici, non riesco a indovinare 😛 che bello, io non ho ancora iniziato a progettare i viaggi del 2017 ma conto di farlo al più presto 😉 ah, la camomilla la accetto volentieri! un abbraccio!

    • Dicono che aiuti a sognare al meglio…anche se obiettivamente ci sono prodotti a “base di erbe” ancora più efficaci per “viaggiare” o almeno “sognare di viaggiare” 😛
      Ti abbraccio anch’io!

  3. Ahah ma chissà quale meta hai scelto, chissà 😛
    Sono curiosa di sapere anche come utilizzerai quel buono Ryanair! Anche io ne avevo vinto uno con Travel365 e l’ho usato proprio ieri per acquistare il mio primo volo del 2017, giusto per iniziare bene l’anno 🙂
    Anche io sogno sempre in grande e infatti dei Travel Dreams 2016 sono riuscita a realizzarne solo uno (e ancora non ci credo!)… vediamo come andrà il prossimo anno 😀

    • Difficile capirlo eh! 😉
      Ho un bel po’ per pensarci, proprio perchè i primi voli da Napoli partono da Marzo: ci sono tante destinazioni interessanti!
      Grazie per il pensiero Diletta, adesso aspettiamo i tuoi #traveldreams!

  4. Come sempre mi fai pisciare sotto dalle risate ( si può dire pisciare sotto in diretta web??!?) comunque la svolta è che ryanair è arrivato anche a Napoli, secondo me questo 2017 porterà di certo tante fughe in Europa ma spero per te si possano realizzare anche i sogni più grandi, quelli che proprio non te lo aspetti e non sai manco come si sono avverati … ma con un po’ di perseveranza tutto è possibile!

    In bocca al lupo (spero che nel linguaggio orsesco non sia un pesante insulto! )
    <3

    • Tranquilla certo che si può dire!
      E tranquilla anche sull’imboccallupo, io e Alberto siamo grandi amici haahaha! 😛
      Grazie di tutto Lou! 😉

  5. Orsa allora, dopo attente osservazioni, avendo riflettuto bene in seguito alla visione dei tuoi indizi, provo a indovinare con un po’ di ansia da prestazione e dico…NEW YORk!!
    Ahah ok la smetto, che tanto non sarò mai simpatica come te!! Ti auguro con tutto il cuore che tu riesca ad esaudire i tuoi sogni di viaggio, ma anche che altri viaggi inaspettati si facciano vivi per questo 2017! ci sarà da festeggiare in grande 😀

    • Agnese ma hai indovinato! Lo sai che la fantapolitica vuole che dietro la vittoria di Trump ci sia la Santa Madre Russia? Le matrioske saranno il souvenir più gettonato di Manhattan! hahahaah
      Grazie di cuore per l’augurio!
      Un bacioski! 😉

  6. Ti faccio compagnia in quanto a mal d’aereo. La trovo una cosa davvero ingiusta…il fatto di amare il viaggio ma di stare di emme sull’aereo e non aver quindi il coraggio di affrontare viaggi troppo lunghi 🙁 Ma dai, si un bel pastiglione e via, si sopporta tutto 😉 Anch’io quest’anno credo mi concederò un solo Travel Dream: l’anno scorso sono riuscita ad avverarne parecchi, ma per il 2017 i progetti sono di tutt’altro genere! Un abbraccio
    Beatrice

  7. Anche io Londeròd -si legge anche la elle perché ho pagato un supplemento- dei cassonetti! E la camomilla! Che mi serve tutta…
    Senti la mia massima of the day: pochi giorni, vicino, lontano, dall’altra parte del globo, nel giardinetto sotto casa…l’importante è partire!
    Nei limiti delle possibilità dati dalle finanze, perché non è che viaggiare sia cosa gratuita, ogni meta conquistata è un successo.
    Poi noi viaggiatori siamo bravissimi nel rivedere, cambiare, tagliare, cucire: alla fine otteniamo sempre qualcosa di bello. Non importa se l’idea iniziale era un lenzuolo di raso, che si e poi trasformato in una piccola, graziosa presina: sarà comunque un successo!
    Ora, passando agli indizi, direi chewow! vai a New York 😉 …….ahahahah!!!!!!! Mandami una foto della Piazza Rossa: resta pur sempre il mio colore preferito (mi ci sono pure sposata)!
    Cara, attendo la camomilla con la tazza su cauzione come ai mercatini di Natale…
    Un bacione,
    Claudia B.

    • Ma che sagacia…ed io che ero convinta di avervi confusi! 😀 😀
      Sposa in RED? Ma WOW! Ti ci vedo, rispecchia il tuo carattere! *_*
      Grazie per le tue sante parole!
      Un abbracio!

  8. Buono “lu babà!” (anche se preferisco la sfogliatella, riccia se possibile).
    Comunque, buoni propositi per l’anno 2017, soprattutto la meta del tuo compleanno. Ci piace! XD
    Anche io ho deciso di regalarmi un bel regalo per il mio compleanno ma non voglio dire nulla per non rimanerci male nel caso non “si avverasse” 🙂
    Un bacione e grazie per la camomilla!

    • Non so se sia ancora integro ma so che a Napoli hanno realizzato un albero di Natale addobbato con le sfogliatelle! 😛
      Ahhh…io ormai l’ho superata la fase del “ci rimango male” [leggi rosico a bestia] 😀
      Grazie1000 Cris! :*

  9. Come ti capisco! Anche io sogno in grande e poi “ripiego” sui low cost per questioni di tempo e budget! Uno dei miei travel dreams di sempre si avvererà a giugno (se tutto andrà bene…Primo volo intercontinentale grazie al viaggio di nozze, quindi prime due settimane in cui le nostre ferie coincidono, finora un’utopia! 🙂 ). Però anche queste brevi fughe regalano soddisfazioni, emozioni e bei ricordi!

    E’ meraviglioso depennare dalla lista dei viaggi dei sogni una meta raggiunta, però devo dire che ha il suo fascino anche il weekend inaspettato, magari in una città a cui non avevamo pensato e che ci ha sorpreso! P.s. Dagli indizi “intuisco” che la meta che hai scelto mi piace parecchio! 😉 Un bacione!! Serena

    • Uhhh sposi da poco allora! Beh congratulazioni posticipate 😉
      Verissimo, le fughe brevi sono un concentrato di emozioni, soddisfazioni e ricordi!
      Grazie per essere passata e un bacione anche a te Serena! :*

  10. Ma dimmi te, quindi ci portiamo dieci anni precisi di differenza io e te?! Per me l’anno prossimo segnerà l’ingresso nei trenta XD e pure io sto pensando, per l’occasione, di sconfinare e andare fuori dall’Europa. Avendo solo una settimana di tempo, se mi va bene dieci giorni, mi avevano suggerito proprio New York, ma io ho puntato il Giappone! E’ pochissimo tempo, ma non ho nessuna voglia di aspettare!

    E con Mosca in inverno hai vinto tutto! <3

    • Anta-Enta quella sottile differenza in forma di vocale… 😀
      giapponeVSnewyork un’altra sfida bella tosta *_*
      Ma che cattiveria che dobbiamo aspettare un giro di boa per concederci i viaggioni memorabili mannaggia il portafogli! 🙁
      Dasvidania!

  11. I tuoi indizi mi hanno fatto morire! Le orso-matrioska sono troppo carine! Sei coetanea di Salvatore, anche lui quest’anno vorrebbe realizzare un viaggio che sogna da taaaaanto ma vediamo come si mette nei prossimi mesi! Ti auguro oltre di realizzare il viaggio importante, di farne tanti altri inaspettati e non programmati!!! Dai che i traveldreams portano bene, ne sono convinta!

    • Ecco queste sono le gioie del matrimonio/fidanzamento…festeggiare gli anta dell’altro con un viaggione a scrocco!
      Grazie di cuore per l’augurio Vale, augurio che ovviamente ricambio con altrettanto cuore! Cuor di Orsa! 😉
      Aspettiamo i tuoi #Traveldreams allora!

    • ANTA, ANTA! Non avere fretta di raggiungermi! 😉
      Ma come bella la foto di NY!? Dovevi dire bella quella foto del Cremlinooooo! 😛
      Baci a te, buon fine settimana! 😉

  12. L’Epic Fail mi ha fatto morire dalle risate!!!!!
    Io sono stata molto vicina al volare per Mosca (ma non come una mosca!), poi ho avuto timore che il visto non arrivasse in tempo (idea last minute) e così ho dirottato per altri luoghi…ma resta un mio Travel Dream.
    Se con il lupo sei parente…allora posso dire “in culo alla balena”??? XDDDDD
    Un bacione!

    • ahahah pensa a coma abbia riso io hahaha 😀
      Davvero stavi facendo ZZZZzzzZZZzzzz? Che peccato per il visto, ho letto che pagando una “bella cosa di soldi” in più lo si può avere in tempi brevi con la modalità Urgente. Tra l’altro ho scoperto (nessun sito lo menziona) che da un anno c’è un Consolato Onorario a Napoli che rilascia i visti senza costringerci a procedure complicatissime via posta. Credo che anche i costi siano minori.
      Hahahah grazie spero che MobyDick non sia un tipo incazzoso 😛
      Un bacione e un grosso inboccallupo anche a te :*

  13. NY sicuro 😉 anche se inizialmente le doppie aquile mi hanno fatto pensare all’Albania ma le matrioske non le sapevo proprio dove infilare.
    La mela mi ha segnato profondamente l’anima, spero di tornarci presto.
    Il buono di 50€ usato da Napoli per venire finalmente da me 😉 hehehhe
    Spero realizzerai tutti i tuoi viaggi nel cassetto!

    • Sei stata a NY?! *_*
      Incuriosita ho cercato qualcosa sul tuo blog ma ho visto che non hai scritto un diario di viaggio (o non l’ho trovato io 😛 )
      Grazie mille inboccallupo anche a te e apriamoli sti cassetti! 😉
      Un bacione!

  14. Anche la mia prima edizione si è rivelata un epic fail, ma tanto i sogni di viaggio non scadono, no? 😉
    “Vado dove mi porta il low cost” è una di quelle frasi che dicono tutto con poco, quasi il titolo di un libro e mi è piaciuta un sacco!
    Bella Mosca ❤
    A presto e buona conclusione 🙂

    • Hai ragione Martina, non ci avevo pensato: i “sogni di viaggio non scadono”…questa stavolta me la segno io! 😉
      Grazie per essere passata, ti rinnovo gli auguroni! 😀

  15. È questo il bello dei traveldream.. ci fanno sognare.. e sai che io viaggio nei sogni! Ho letto da qualche parte che hai scritto che il visto costa 150 euro a testa, mannaggia.
    Volevo scrivere anche io i miei traveldream ma mi limito a stilare una lista di borghi nella mia provincia . Sto pianificando 6 giorni in Umbria, soldi permettendo. Buon anno tesoro

    • Mannaggia sti soldi! Però sai cosa? Stavo riflettendo sul fatto che se fossimo blogger strapienidisoldi (oppure come quei Blogger VIP) non ci godremmo affatto un viaggio SUDATO e DESIDERATO. Lo vivremmo diversamente secondo me!
      Vuoi mettere la soddisfazione di aspettare/mettere i soldi da parte/e finalmente gioire? 😉
      Sto mentendo spudoratamente! 😀 😀
      Ti auguro un 2017 pieno di viaggi Rita, in provincia e non! Aspetto il tuo post :**

  16. La prima foto che hai pubblicato è Colmar? Troppo carina *.*

    New York è anche nei miei traveldreams e, in ogni caso, ti auguro di visitarla perché è fantastica!

    E Mosca è nei traveldreams del mio ragazzo, ispirerebbe anche a me se non fosse taaaaaaanto fredda.

    In ogni caso, in bocca al lupo 🙂

    • Ciao Elisa e invece è proprio il freddo di Mosca che mi affascina da matti! 😀
      Ucciderei per vedere la Piazza Rossa imbiancata e per tempestare di foto le guardie russe con le divise sovietiche e quei colbacchi meravigliosi…. So Lovely…So Soviet *_*
      Credo che nel mese di Agosto non sia freddissima, fallo contento il tuo ragazzo! 😉
      Grazie e crepi!

      Ps: si è Colmar ed è una cittadina carinissima!

  17. Mmmm….no, il mio sesto senso non riesce a sciogliere l’amletico dubbio sulla tua meta, perchè in fin dei conti, gli orsi ci sono sia in America che in Russia..mmm ma non voglio indagare oltre, mi farò sorprendere!! 😉 Questa è la mia prima listona dei desideroni e ho buttato dentro di tutto..roba che sti viaggi mi basteranno per i prossimi 10 anni minimo! ahaha

    • Credevo di essermi persa i tuoi TravelDreams invece ancora devi pubblicarli! 😀
      Hahahah si anche io feci lo stesso errore l’anno scorso…ero in piena fase REM 😛
      Ok allora ci vediamo presto a casa tua 😉

  18. Com’è possibile che non avessi ancora commentato questo po-pò (ho messo il “-” perchè altrimenti sembrava che scrivessi di sederi nel tuo blog!!!) di post???

    Anche io sono stata a Colmar nel 2016… volevo andare anche a Cracovia ma non hanno ascoltato i miei messaggi molto poco subliminali lasciati sparsi per casa.

    Ma non demordo!!!

    In effetti mi sono anche informata per andare in Russia l’autunno prossimo, ma poi ho cambiato del tutto idea….
    Quanto siamo volubili noi donne viaggiatrici?!?!?!

    Un abbraccio,
    Elena

    • Verissimo Elena, anche troppo volubili! A volte basta un post di qualcuno letto nel momento giusto e gli orizzonti cambiano…quando si dice “influenzer” 😉
      Tranquilla per il po’po’ il mio è un blog con l’olio di palma e tante altre schifezze! 😛

Rispondi