Roma The Ruyi: sulle tracce del leggendario scettro dal potere oscuro

Military Love

Lo ammetto, non ve l’ho raccontata tutta.
La mancanza di viaggi si sta facendo sentire rendendomi triste, sola e vulnerabile.
Ho lo sguardo perso nel vuoto e mi sento come un veterano del Vietnam seduto su una vecchia e cigolante sedia a dondolo sul portico di casa.
Così, complice una serata “allegra” in compagnia della pericolosa combo birra (rigorosamente camouflage limited editions) e toscanello, ho deciso di aprire i miei archivi di stato, quelli dove inserisco i dossier secretati.
Da dove comincio? Continua a leggere

Vacanze estive: le migliori destinazioni economiche

Foliage

Io ancora non ho capito se siamo a Maggio o M’aggio sbagliàt?

L’estate è alle porte ma sembra che abbia proprio perso le chiavi! Almeno il lato positivo è una proroga per mettersi in regola con la prova costume e un po’ di tempo in più per mettersi comodi sul divano con copertina d’ordinanza e pianificare le imminenti vacanze estive.
Ma non disperate, l’estate arriverà perché come canta Eric Draven “non può piovere per sempre” (cit. Il Corvo).

Continua a leggere

Cosa fare in Basilicata: attraversare il Ponte alla Luna di Sasso di Castalda

Ponte alla Luna

Luglio 1969

Nella sala controllo di Cape Canaveral l’atmosfera è concitata. Tutti sono ai propri posti con gli occhi incollati sui monitor in attesa di fare la storia, quella con la S maiuscola.
Ci siamo, il bottone rosso è armato e pronto per essere premuto: il chiacchiericcio eccitato s’interrompe improvvisamente per lasciare il posto a un religioso silenzio.
In tutto il John F. Kennedy Space Center le uniche parole che riecheggiano distintamente sono …three, two, one…lift off!

Chissà cosa deve aver pensato il direttore delle operazioni di lancio mentre premendo quel bottone spediva sulla luna Neil Armstrong e Buzz Aldrin?
Chissà se quell’uomo dalla corporatura massiccia e dai tipici tratti dell’Italia del Sud in quel momento ha pensato alle sue origini e al suo paesino arroccato a mille metri d’altezza in Basilicata?

Ponte alla Luna

Si perché Rocco Petrone, l’ingegnere NASA che ha diretto il lancio dell’Apollo 11, era lucano di Sasso di Castalda.
E il Ponte alla Luna è un omaggio che questo piccolo e delizioso borgo ha dedicato al suo illustre figlio.

Marzo 2019 cinquant’anni dopo…

Mayday Mayday Mayday, Houston abbiamo un problema!!! Continua a leggere

Rocca Calascio sulle tracce di Ladyhawke: il lupo, il falco e la fiaschetta di Montepulciano

Visitare Rocca Calascio in inverno
Medioevo, un non meglio precisato Anno del Signore.
Un cavaliere ramingo, un giovane ladruncolo, una dama dalla bellezza “che vola alto” e una crudele maledizione.
Ah e poi una leggendaria fortificazione con il suo superbo scenario abruzzese.
Be’ direi che c’è tutto l’occorrente per visitare Rocca Calascio sulle tracce di Ladyhawke. Continua a leggere

La Crociera MSC: tutto quello che avreste sempre voluto sapere

Crociera Msc Seaview

Se c’è un grandissimo merito da riconoscere al viaggio come esperienza, io non lo attribuirei alla mera scoperta di luoghi nuovi quanto piuttosto alla capacità di aprire la mente, rendendola più ricettiva ad abbandonare certe convinzioni.
Chi ha avuto la fortuna di viaggiare fin da piccolo lo si riconosce subito: negli occhi e nel comportamento ha impressi valori come la tolleranza, la capacità di empatizzare, il rispetto per le diversità e il senso civico.
Al di la della rivelazione di posti, di cibi, di costumi e di usanze nuove insomma il viaggio predispone la mente a nuove realtà.
E poi ti fa crollare i pregiudizi.

Se infatti prima consideravo la crociera come un viaggio alla stregua di una gita dell’INPS, è bastata una settimana in Crociera MSC per demolire questo mio brutto e irrispettoso pregiudizio.
E non parlo così perché la crociera l’ho avuta aggratis. Continua a leggere

Un martello [senza falce] per andare a Mosca

Datemi un martello – cantava Rita Pavone in un vecchio successo degli anni ’60 – Che cosa ne vuoi fare?
Eh che cosa ci voglio fare?! Ormai ci siamo, ho un’ansia!
Secondo voi dovrei aprirlo o aspetto un altro po’?
A suonare suona ma è proprio quello che mi preoccupa: il guaio è che vuol dire che di “carta” ce n’è poca… riuscirò nell’intento di andare a Mosca?

Continua a leggere

The Bucket List – Orsa Edition

Bucket List

“Tom, tre cose da tenere a mente quando invecchi: approfitta sempre di un bagno, non sprecare mai un’erezione e non fidarti mai di una scoreggia.”

Due uomini sconosciuti, malati terminali e degenti nella stessa stanza d’ospedale; una lista di ultimi desideri e una fuga dall’ospedale e dalla rassegnazione.
Il risultato? Una Bucket List di sogni ed esperienze depennate e la voglia di non arrendersi passivamente al proprio destino.
The Bucket List (nelle sale italiane con il titolo Non è mai troppo tardi) è il film con Jack Nicholson e Morgan Freeman che ha dato inizio alla simpatica tradizione delle liste dei desideri da esaudire prima di tirare le cuoia.
Ebbene, nella speranza di avere ancora tutta la vita davanti, listo anch’io una Bucket List legata ad esperienze di viaggio-e non solo-che spero di depennare prima che la mia anima lasci questo mondo!  Allooora: Continua a leggere

#TravelDreams 2017

Esattamente un anno fa nei miei super-pretenziosi #TravelDreams di fine 2015 sognavo di ripercorrere le orme dei grandi esploratori del passato sui ghiacci polari e nei deserti della Giordania, sognavo di viaggiare indossando outfit alla David Livingstone e immaginavo di imbarcarmi su una nave cargo o su un peschereccio diretto nei mari del Nord: EPIC FAIL!
Ma era la mia #TravelDreams Edizione Zero e ho sognato in grande, dai! Continua a leggere

Viaggi letterari e cinematografici: dalla finzione letteraria alla scoperta dei luoghi che hanno ispirato libri e film

Ulisse ed il suo epico viaggio nell’Odissea, Phileas Fogg e il suo Giro del Mondo in 80 Giorni, Marco Polo e il suo Milione, i taccuini di viaggio di Goethe, Lord Byron e i viaggiatori del Grand Tour.

Non c’è comodino di viaggiatore che non abbia visto almeno uno di questi titoli da antologia.
Tutti spunti che ci hanno concesso di intraprendere dei grandi viaggi letterari, non con le ali di un Boeing ma con le ali della fantasia.

Oggi è possibile coniugare la passione per i viaggi con l’amore per la lettura proprio grazie ai voli lowcost: i viaggi letterari sono regolarmente e quotidianamente proposti da numerose agenzie e tour operator che organizzano itinerari ispirati dai luoghi descritti in un romanzo, piuttosto che dalla casa in cui ha vissuto il proprio scrittore preferito.

Leggere è senza dubbio un modo di viaggiare ma il turismo letterario (o anche cinematografico) permette di visitare concretamente le location immaginate fra le pagine di un libro.

Dalla finzione letteraria alla realtà c’è un semplice biglietto aereo.

A chi non è capitato di innamorarsi perdutamente di uno scorcio, di un paesaggio descritto nella trama di un romanzo (magari di un faro) e desiderare di vedere il luogo in cui è ambientato?

Personalmente non le conto le volte che un libro o un film abbiano ispirato l’esigenza immediata di cliccare booknow!
Come quella volta che volli vedere la cella del Conte di Montecristo o le rovine arroccate apparse nella pellicola fantasy LadyHawke.

Viaggi letterari: L’Isola D’If il luogo di detenzione di Edmond Dantes il Conte di Montecristo

Viaggi letterari Conte di Montecristo

Lo conosciamo come il personaggio più sfortunato, freddo e vendicativo della storia della letteratura mondiale. Edmond Dantes viene imprigionato ingiustamente perdendo tutto.

Alexandre Dumas, grande scrittore francese padre de Il Conte di Montecristo, sceglie nella finzione letteraria di imprigionare Edmond nella fortezza di Chateau d’If un isolotto di pietra calcarea bianca al largo delle coste di Marsiglia.

Chateau d’If ha la fama di essere una fortezza inespugnabile dalla quale mai nessun detenuto è riuscito a fuggire. Ma la voglia di riprendersi la sua vita e l’amore di Mercedes sono talmente forti che Edmond ci riesce. Evade dall’Isola d’If.
Scava un tunnel nella sua cella e attraversa a nuoto le acque antistanti il vecchio porto di Marsiglia attuando il suo diabolico piano vendicativo.

Il desiderio di vedere If mi ha spinta ad organizzare un’escursione da Marsiglia per passare un’intera giornata fra le mura fortificate di questa secolare, inquietante e meravigliosa fortificazione.

Viaggi cinematografici, dalla finzione alla realtà: La Rocca Calascio

Un Capitano delle guardie reali, una dama dalla bellezza eterea, un grande amore e una maledizione. Lui di notte un temibile lupo, lei di giorno un superbo falco.
Condannati a stare “sempre insieme, ma eternamente divisi, finché il sole sorgerà e tramonterà, finché ci saranno il giorno e la notte.” 

Ladyhawke è un film fantasy rimasto nel cuore di molti ragazzi della mia generazione, con protagonisti la meravigliosa Michelle Pfeiffer e il compianto Rutger Hauer.

L’Abruzzo è una regione che ha dato tanto alla realizzazione di questa indimenticabile pellicola degli anni ’80 ma con Rocca Calascio si è toccato il picco di suggestione e bellezza.

Io ho avuto la “fortuna” di visitarla durante una tormenta di neve che nonostante pericoli&disagi mi ha regalato un paesaggio dal fascino incomparabile!

Viaggi letterari e cineturismo

Ma a proposito di cineturismo, permettetemi una digressione su questo settore in ascesa grazie al successo di serie come GOT o pellicole come Harry Potter.

Oltre a visitare le location apparse in TV è possibile visitare i set cinematografici nei quali si sono girate alcune scene cult.
Cinecittà World ad esempio, oltre ad essere un parco divertimenti a tema cinematografico, conserva il set originale del remake di Ben-Hur dove è possibile lanciare una biga al galoppo nell’arena da Oscar.

Oppure è possibile passeggiare nella Main Street by Dante Ferretti del film Gangs of New York.

Oppure ancora visitare mostre ed esposizioni con oggetti di scena di film Kolossal come Cleopatra con Liz Taylor e Il Gladiatore con Russell Crowe.

viaggi letterari e cinematografici

Meriterebbero un discorso a parte i viaggi letterari ispirati da leggende come quella di Robin Hood, sulle tracce della sua brigata nella Foresta di Sherwood oppure viaggi ispirati dalle fiabe, come quella dei 4 musicanti di Brema.

@momondo #owtravelers #admomondo