Viaggi letterari e cinematografici: dalla finzione letteraria alla scoperta dei luoghi che hanno ispirato libri e film

Ulisse ed il suo epico viaggio nell’Odissea, Phileas Fogg e il suo Giro del Mondo in 80 Giorni, Marco Polo e il suo Milione, i taccuini di viaggio di Goethe, Lord Byron e i viaggiatori del Grand Tour.

Non c’è comodino di viaggiatore che non abbia visto almeno uno di questi titoli da antologia.
Tutti spunti che ci hanno concesso di intraprendere dei grandi viaggi letterari, non con le ali di un Boeing ma con le ali della fantasia.

Oggi è possibile coniugare la passione per i viaggi con l’amore per la lettura proprio grazie ai voli lowcost: i viaggi letterari sono regolarmente e quotidianamente proposti da numerose agenzie e tour operator che organizzano itinerari ispirati dai luoghi descritti in un romanzo, piuttosto che dalla casa in cui ha vissuto il proprio scrittore preferito.

Leggere è senza dubbio un modo di viaggiare ma il turismo letterario (o anche cinematografico) permette di visitare concretamente le location immaginate fra le pagine di un libro.

Dalla finzione letteraria alla realtà c’è un semplice biglietto aereo.

A chi non è capitato di innamorarsi perdutamente di uno scorcio, di un paesaggio descritto nella trama di un romanzo (magari di un faro) e desiderare di vedere il luogo in cui è ambientato?

Personalmente non le conto le volte che un libro o un film abbiano ispirato l’esigenza immediata di cliccare booknow!
Come quella volta che volli vedere la cella del Conte di Montecristo o le rovine arroccate apparse nella pellicola fantasy LadyHawke.

Viaggi letterari: L’Isola D’If il luogo di detenzione di Edmond Dantes il Conte di Montecristo

Viaggi letterari Conte di Montecristo

Lo conosciamo come il personaggio più sfortunato, freddo e vendicativo della storia della letteratura mondiale. Edmond Dantes viene imprigionato ingiustamente perdendo tutto.

Alexandre Dumas, grande scrittore francese padre de Il Conte di Montecristo, sceglie nella finzione letteraria di imprigionare Edmond nella fortezza di Chateau d’If un isolotto di pietra calcarea bianca al largo delle coste di Marsiglia.

Chateau d’If ha la fama di essere una fortezza inespugnabile dalla quale mai nessun detenuto è riuscito a fuggire. Ma la voglia di riprendersi la sua vita e l’amore di Mercedes sono talmente forti che Edmond ci riesce. Evade dall’Isola d’If.
Scava un tunnel nella sua cella e attraversa a nuoto le acque antistanti il vecchio porto di Marsiglia attuando il suo diabolico piano vendicativo.

Il desiderio di vedere If mi ha spinta ad organizzare un’escursione da Marsiglia per passare un’intera giornata fra le mura fortificate di questa secolare, inquietante e meravigliosa fortificazione.

Viaggi cinematografici, dalla finzione alla realtà: La Rocca Calascio

Un Capitano delle guardie reali, una dama dalla bellezza eterea, un grande amore e una maledizione. Lui di notte un temibile lupo, lei di giorno un superbo falco.
Condannati a stare “sempre insieme, ma eternamente divisi, finché il sole sorgerà e tramonterà, finché ci saranno il giorno e la notte.” 

Ladyhawke è un film fantasy rimasto nel cuore di molti ragazzi della mia generazione, con protagonisti la meravigliosa Michelle Pfeiffer e il compianto Rutger Hauer.

L’Abruzzo è una regione che ha dato tanto alla realizzazione di questa indimenticabile pellicola degli anni ’80 ma con Rocca Calascio si è toccato il picco di suggestione e bellezza.

Io ho avuto la “fortuna” di visitarla durante una tormenta di neve che nonostante pericoli&disagi mi ha regalato un paesaggio dal fascino incomparabile!

Viaggi letterari e cineturismo

Ma a proposito di cineturismo, permettetemi una digressione su questo settore in ascesa grazie al successo di serie come GOT o pellicole come Harry Potter.

Oltre a visitare le location apparse in TV è possibile visitare i set cinematografici nei quali si sono girate alcune scene cult.
Cinecittà World ad esempio, oltre ad essere un parco divertimenti a tema cinematografico, conserva il set originale del remake di Ben-Hur dove è possibile lanciare una biga al galoppo nell’arena da Oscar.

Oppure è possibile passeggiare nella Main Street by Dante Ferretti del film Gangs of New York.

Oppure ancora visitare mostre ed esposizioni con oggetti di scena di film Kolossal come Cleopatra con Liz Taylor e Il Gladiatore con Russell Crowe.

viaggi letterari e cinematografici

Meriterebbero un discorso a parte i viaggi letterari ispirati da leggende come quella di Robin Hood, sulle tracce della sua brigata nella Foresta di Sherwood oppure viaggi ispirati dalle fiabe, come quella dei 4 musicanti di Brema.

@momondo #owtravelers #admomondo 

Campania itinerari alternativi e poco affollati

Campania itinerari alternativi

Cosa evoca in un viaggiatore la parola Campania?
Eccole, riesco quasi a vederle le classiche cartoline che scorrono nella mente di tutti: Napoli, gli Scavi di Pompei, Caserta con la sua Reggia Borbonica oppure la blasonata Costiera Amalfitana.
E infatti sono tutti posti affollatissimi.

Da local vi assicuro che la Campania possiede cartoline altrettanto belle. Luoghi poco conosciuti e poco affollati che vale la pena considerare come mete alternative, da preferire o aggiungere alle destinazioni più conosciute.

In qualità di Ambassador Momondo ecco qualche suggerimento per visitare la Campania con itinerari alternativi e poco affollati.

 

Campania alternativa: il Cilento

Coste selvagge, mare cristallino, pittoreschi borghi di pescatori e buon cibo. Personalmente considero il Cilento più che una valida alternativa alla Costiera Amalfitana, magari da percorrere con auto a noleggio per un intenso itinerario on the road.

Templi di Paestum

A partire da Paestum con l’imponenza dei suoi Templi passando per Agropoli, che con il suo centro storico arroccato promette splendidi tramonti vista mare.
E vista piatti a base di pesce ovvio 😉

Poco più a Sud attraversando una Strada Statale ricca di spunti per degustare la mozzarella di bufala campana, ecco Santa Maria di Castellabate, ormai nota per essere location del film Benvenuti al Sud.

Campania itinerari alternativi: le Grotte di Pertosa

Campania itinerari alternativi Grotte di Pertosa

Una discesa negli inferi…ma proprio letteralmente! Non è raro che fra le spettrali grotte di Pertosa, popolate da pipistrelli e strane conformazioni geologiche, si tengano rappresentazioni teatrali ispirate alla Divina Commedia.

Un figurante nelle vesti di Virgilio vi condurrà fra i gironi infernali insieme ad altri attori, pronti ad animare le grotte con spettacoli e declamazione di versi.

Campania itinerari alternativi Villa d'Ayala Valva

Il mio consiglio è quello di cercare una sistemazione per la notte e di fermarsi a dormire in hotel per esplorare i dintorni di questa zona ricca di fascino.

Potrete scoprire luoghi assai singolari come il convento abbandonato (e infestato) di Sicignano degli Alburni oppure l’incredibile e inquietante Villa d’Ayala a Valva.

 

Campania alternativa: Padula

Campania itinerari alternativi

Padula è una perla poco conosciuta ma assolutamente da non perdere. Un piccolo comune campano che offre tre soluzioni per far felici gli appassionati di storia, di arte e di cultura.

A Padula si può visitare la Certosa di San Lorenzo, forse il più imponente e incredibilmente bistrattato Patrimonio UNESCO del territorio italiano.

Campania itinerari alternativi Certosa Padula

Poi il Sacrario dei Trecento, che io considero una doverosa visita per omaggiare gli uomini di Carlo Pisacane morti durante la rivoluzionaria e mazziniana Spedizione di Sapri.

E poi ancora la Casa museo di Joe Petrosino, il poliziotto italo americano che sgominò la mano nera della mafia a New York.
Le tecniche di lotta al crimine da lui ideate sono ancora in uso presso le forze dell’ordine!

Casa Museo Joe Petrosino

Ho avuto la fortuna di avere come cicerone il nipote di Joe che ha raccontato in prima persona aneddoti, storie e curiosità sulla vita di un uomo straordinario recentemente omaggiato anche in una fiction.

 

Campania: i migliori itinerari alternativi Salerno

Termino con il capoluogo della provincia in cui si trovano le località che ho citato: la città di Salerno, facilmente raggiungibile con voli economici atterrando all’aeroporto di Napoli.

Anche se proiettata fra le destinazioni più gettonate (ma ancora non assaltata dalle folle), Salerno offre al viaggiatore la possibilità di visitare la Costiera Amalfitana a/r in giornata. Questo grazie alle linee di trasporto extraurbano sia su gomma che su acqua.

Campania itinerari alternativi

Sono molto frequenti infatti i traghetti che durante la stagione estiva partono dal porto turistico per approdare a località come Positano, Minori o Amalfi.

Inoltre Salerno offre cultura, musei, parchi, un bel lungomare ed un grazioso centro storico ricco di locali e botteghe artigianali.

@momondo #owtravelers #admomondo

Quel click nun s’adda fare

Sto da qualche mese pianificando un viaggio in Scozia: Edimburgo, Highlands scozzesi, Loch Ness ecc.

Ebbene saprete meglio di me che, per risparmiare ed organizzare un viaggio quanto più low cost possibile, si debba partire molti mesi prima. Purtroppo le partenze dal mio aeroporto più vicino (Napoli) per Edimburgo si interrompono ad ottobre per poi riprendere la prossima primavera. Tutto saltato.

Continua a leggere

Viaggiare in treno: un viaggio nel viaggio

Il treno è il mezzo di trasporto che più preferisco: viaggiare in treno mi piace più dell’aereo e più dell’automobile.  Continua a leggere

Genova? Geno(N)va!

La mia prima impressione di Genova non è stata delle migliori. Dagli “odori” alla sporcizia per le strade non è stato affatto feeling.  In due giorni gli unici autoctoni genovesi che abbiamo incontrato erano i membri dello staff dell’hotel dove abbiamo soggiornato.  Continua a leggere