Cosa fare nel Cilento: Agropoli – Punta Licosa in quad

Cosa fare nel Cilento

Cosa fare nel Cilento partendo da Agropoli

La piccola cittadina costiera di Agropoli si può definire come la porta del Cilento.
Un fantastico centro antico arroccato su un costone roccioso, un abitato ricco di localini sfiziosi perfetti per il “buon mangiare “e infine un porticciolo di dimensioni discrete fanno di questo piccola perla del Cilento un polo turistico dall’attrattiva ormai consolidata. Continue reading

Il convento abbandonato dei monaci del diavolo a Sicignano degli Alburni

convento abbandonato dei monaci del diavolo

Anno del Signore 1720

Se i monaci avessero saputo che da li a breve sarebbero stati sterminati senza pietà, certo ci avrebbero pensato due volte prima di spalancare il pesante portone e accogliere quel viandante lacero ed affamato.
Ma la regola recita ferrea di dare ospitalità e un sicuro riparo a tutti i pellegrini. Continue reading

Santa Maria di Castellabate Benvenuti al Sud!

Giugno è un mese adorabile: c’è chi è felice perché arriva l’estate, chi è sollevato perché è finita la scuola, chi grida E’ arrivato il Marino e chi, come me, esulta perché deposita la suocera presso la sua abituale casa vacanze!
Ogni anno infatti Matris Felix Meu Vir soggiorna in un grazioso appartamento in riva al mare, in quello che è il borgo reso famoso dal film campione d’incassi Benvenuti al Sud.
Sto parlando di Castellabate e della sua frazione marina Santa Maria di Castellabate. Continue reading

Famolo strano: le Grotte di Pertosa

Grotte di Pertosa

Orsa: Tesoro usciamo?
Orso: Ok pizza al solito posto?
Orsa: No io intendevo usciamo dalla Comfort Zone?
Orso: Eh? E dov’è?
Orsa: Non ne ho la minima idea, so solo che ultimamente fa molto figo.
Orso: Sentiamo e come si fa ad uscire dalla “Comfort Zone”?
Orsa: E’ facile, avrò letto una migliarata di tutorial: con un OnDeRòD!
Orso: Cos’è n’altro scioglilingua?
Orsa: No direi più n’altro tormentone.
Orso: Mpff… per me va bene. Macchina?
Orsa: Ennò Orso, voglio un OnDeRòD diverso, spettacolare. Dai Famolo strano!
Orso: Famolo strano stile andiamo a comprare mezzo chilo di mozzarelle in mongolfiera magari sorvolando pure i templi di Paestum?
Orsa: No intendevo più stile “viaggio al centro della terra”. In barca però.
E Comunque grazie per aver spoilerato il prossimo post!

Cosa vedere in Campania: Le Grotte di Pertosa

Due le barche da prendere, due i km percorsi a piedi e uno il fiume nero e silenzioso che ci ha condotti nelle viscere della terra in un viaggio sotterraneo in pieno stile Jules Verne.
Siamo in Campania, nei meandri suggestivi delle Grotte di Pertosa (SA) o anche dette Grotte dell’Angelo. Continue reading

Campania itinerari alternativi e poco affollati

Campania itinerari alternativi

Cosa evoca in un viaggiatore la parola Campania?
Eccole, riesco quasi a vederle le classiche cartoline che scorrono nella mente di tutti: Napoli, gli Scavi di Pompei, Caserta con la sua Reggia Borbonica oppure la blasonata Costiera Amalfitana.
E infatti sono tutti posti affollatissimi.

Da local vi assicuro che la Campania possiede cartoline altrettanto belle. Luoghi poco conosciuti e poco affollati che vale la pena considerare come mete alternative, da preferire o aggiungere alle destinazioni più conosciute.

In qualità di Ambassador Momondo ecco qualche suggerimento per visitare la Campania con itinerari alternativi e poco affollati.

 

Campania alternativa: il Cilento

Coste selvagge, mare cristallino, pittoreschi borghi di pescatori e buon cibo. Personalmente considero il Cilento più che una valida alternativa alla Costiera Amalfitana, magari da percorrere con auto a noleggio per un intenso itinerario on the road.

Templi di Paestum

A partire da Paestum con l’imponenza dei suoi Templi passando per Agropoli, che con il suo centro storico arroccato promette splendidi tramonti vista mare.
E vista piatti a base di pesce ovvio 😉

Poco più a Sud attraversando una Strada Statale ricca di spunti per degustare la mozzarella di bufala campana, ecco Santa Maria di Castellabate, ormai nota per essere location del film Benvenuti al Sud.

Campania itinerari alternativi: le Grotte di Pertosa

Campania itinerari alternativi Grotte di Pertosa

Una discesa negli inferi…ma proprio letteralmente! Non è raro che fra le spettrali grotte di Pertosa, popolate da pipistrelli e strane conformazioni geologiche, si tengano rappresentazioni teatrali ispirate alla Divina Commedia.

Un figurante nelle vesti di Virgilio vi condurrà fra i gironi infernali insieme ad altri attori, pronti ad animare le grotte con spettacoli e declamazione di versi.

Campania itinerari alternativi Villa d'Ayala Valva

Il mio consiglio è quello di cercare una sistemazione per la notte e di fermarsi a dormire in hotel per esplorare i dintorni di questa zona ricca di fascino.

Potrete scoprire luoghi assai singolari come il convento abbandonato (e infestato) di Sicignano degli Alburni oppure l’incredibile e inquietante Villa d’Ayala a Valva.

 

Campania alternativa: Padula

Campania itinerari alternativi

Padula è una perla poco conosciuta ma assolutamente da non perdere. Un piccolo comune campano che offre tre soluzioni per far felici gli appassionati di storia, di arte e di cultura.

A Padula si può visitare la Certosa di San Lorenzo, forse il più imponente e incredibilmente bistrattato Patrimonio UNESCO del territorio italiano.

Campania itinerari alternativi Certosa Padula

Poi il Sacrario dei Trecento, che io considero una doverosa visita per omaggiare gli uomini di Carlo Pisacane morti durante la rivoluzionaria e mazziniana Spedizione di Sapri.

E poi ancora la Casa museo di Joe Petrosino, il poliziotto italo americano che sgominò la mano nera della mafia a New York.
Le tecniche di lotta al crimine da lui ideate sono ancora in uso presso le forze dell’ordine!

Casa Museo Joe Petrosino

Ho avuto la fortuna di avere come cicerone il nipote di Joe che ha raccontato in prima persona aneddoti, storie e curiosità sulla vita di un uomo straordinario recentemente omaggiato anche in una fiction.

 

Campania: i migliori itinerari alternativi Salerno

Termino con il capoluogo della provincia in cui si trovano le località che ho citato: la città di Salerno, facilmente raggiungibile con voli economici atterrando all’aeroporto di Napoli.

Anche se proiettata fra le destinazioni più gettonate (ma ancora non assaltata dalle folle), Salerno offre al viaggiatore la possibilità di visitare la Costiera Amalfitana a/r in giornata. Questo grazie alle linee di trasporto extraurbano sia su gomma che su acqua.

Campania itinerari alternativi

Sono molto frequenti infatti i traghetti che durante la stagione estiva partono dal porto turistico per approdare a località come Positano, Minori o Amalfi.

Inoltre Salerno offre cultura, musei, parchi, un bel lungomare ed un grazioso centro storico ricco di locali e botteghe artigianali.

@momondo #owtravelers #admomondo