Firenze 2054: turismo alternativo con le guide WhaiWhai

No! Mai e poi mai mi vedrete gironzolare per le strade di una città con la cartina in versione turista. Sono una che pratica il turismo alternativo, io!
Ho detto mai! Neanche se… che ne so… se per assurdo dovessi salvare Firenze da un’imminente conquista aliena!

Qualche tempo dopo in libreria…

“Mhhhh chissà se è uscita la nuova cartina della Lonely?” Continua a leggere

Dormire in un igloo in Italia

OrsaNelCarro: Tesoro per S.Valentino ci regaliamo (mi regali) una notte in un Igloo?
OrsoNelCarro: Cooosa? MADOVE?! Siamo appena tornati non mi vanno altre 10 ore di volo!
OrsaNelCarro: Ma no, non c’è bisogno di andare in Lapponia, la bella notizia è che si può fare qui in Italia, solo poche ore di treno sui Monti Sibillini-Umbria!
OrsoNelCarro: Mh! E la cattiva notizia?
OrsaNelCarro: Ehm la cattiva notizia è che dobbiamo ciaspolare per alcuni Km, arrivare al campo base e…costruircelo l’Igloo….ah…dimenticavo…poi dovremmo anche smontarlo 😉
OrsoNelCarro:  Ah! Ma una sciarpetta o una scatola di cioccolatini no eh!
Continua a leggere

Trekking sul Lago di Braies

Trekking sul lago di braies

Può la natura produrre dei colori così intensi, cangianti e profondi da sembrare artificiosi?
Si, in Alto Adige anche l’ultima pozzanghera sull’asfalto assume i bellissimi colori del Vetrill. La conferma l’ho avuta durante un trekking sul Lago di Braies.

Continua a leggere

Il giro delle (quasi) tre Cime di Lavaredo

Tre cime di Lavaredo

Sveglia alle 4 del mattino: in residence tutto tace e bisogna camminare pianissimo per non far cigolare il legno della scala che conduce al pian terreno del nostro grazioso duplex.

Attraversiamo il centro pedonale di S. Candido che di primo mattino è ancora più suggestivo. Il giornalaio che apriva bottega ci saluta guardandoci con curiosità: pioveva, faceva freddissimo e noi folli stavamo raggiungendo il terminal degli autobus per raggiungere il punto esatto da cui cominciare il giro delle Tre Cime di Lavaredo. Continua a leggere